_minnaja_banner-storia

LA STORIA DELLA FONDAZIONE

Marina Minnaja era una giovane studentessa del Liceo Tito Livio di Padova con una gran voglia di vivere. Doveva essere per lei l’anno della maturità, ma purtroppo il suo nome compariva molto spesso nel registro di classe fra gli studenti assenti. Marina aveva da anni una grave malattia del fegato per cui l’unica terapia possibile era stato il trapianto di fegato eseguito per due volte in America. Nonostante due trapianti la rara malattia aveva nuovamente colpito Marina che era quindi ricoverata ad Innsbruck in una clinica specializzata in attesa del terzo trapianto.

Nell’attesa che vi fosse per lei un organo disponibile, la malattia poneva fine alla sua giovane vita il 4 ottobre 1986.

Gli amici, i compagni di classe, i famigliari, i medici che la seguivano presso la Gastroenterologia dell’Università di Padova, in una gara di solidarietà mai prima di allora realizzata, avevano raccolto fondi per poter aiutare Marina nelle cure mediche all’estero. Purtroppo, tristemente, lo scopo principale di questa iniziativa di solidarietà non poteva essere realizzato, ma non poteva restare senza seguito.

Si è voluto che il ricordo di Marina e di quanto i suoi amici e compagni avevano saputo fare per dare speranza alla sua voglia di vivere non cadesse nell’oblio. Si è voluto dare un esempio alle future generazioni.

Il 17 dicembre 1991 è stata pertanto costituita la Fondazione che porta il nome di Marina Minnaja.

 

GLI OBIETTIVI DELLA FONDAZIONE

Gli obiettivi della Fondazione sono i seguenti:

- promuovere e agevolare lo studio e la ricerca nell’ambito delle malattie del fegato e del trapianto di fegato;
- promuovere attività divulgative e di sensibilizzazione della popolazione generale sulla donazione d’organo;
- promuovere la formazione di personale sanitario per l’assistenza al paziente prima e dopo trapianto di fegato;
- promuovere e facilitare l’assistenza e il sostegno ai pazienti e ai loro familiari;
- organizzare congressi, convegni, riunioni, seminari, commissioni, comitati di studio sul tema delle malattie di fegato e del trapianto di fegato;
- partecipare a congressi, convegni, commissioni, comitati nazionali o internazionali, ed inoltre aderire a Enti e Organizzazioni aventi per scopo la ricerca in campo scientifico, ed in particolare della medicina relativa ai trapianti d’organo;
- promuovere e curare la raccolta e la pubblicazione di studi, monografie, libri, opuscoli e riviste, giornali, inerenti alle proprie attività scientifiche;
- assegnare borse di studio a studenti italiani e stranieri, nell’ambito delle attività associative.

Per tutto questo chiediamo il tuo sostegno alle iniziative della Fondazione ONLUS Marina Minnaja.